Puoi dire: non so giocare a calcio, a tennis, a rugby o a poker.
Non puoi dire che non sai correre.
Dì, piuttosto, che non hai voglia di provarci. Che sei un po' pigro, che hai paura di far fatica, che l'ultima volta che ci hai provato ti sei massacrato le gambe. Ma non dire che non sai correre. Dì, piuttosto, che non sai "come" correre. Allora non avrai più alibi. E in un attimo ti convinceremo a (ri)provarci. Fidati, ci vuole veramente poco a dedicare una mezz'ora. E non dire che la discoteca, gli studi, la fidanzata, il marito, i figli, il lavoro, le ore piccole... Trenta minuti di corsa, o forse anche meno, ti rimetteranno in sintonia col mondo. Ti aiuteranno a recuparare la fatica mentale e fisica. A dormire e mangiare meglio. Ad affrontare la vita con più ottimismo. Saranno le endorfine o solo la voglia di fare qualcosa di veramente tuo (o con i tuoi), chi lo sa. Ma sarà. Sarà un approccio diverso, un nuovo stile.
Respira profondo. E lasciati ispirare...

www.runnersworld.it

martedì 27 ottobre 2009

Fermo ai box


Fermo ai box... Con il meccanico che mi gira intorno grattandosi il capo pensieroso.

E' questa l'immagine che ho di me in questo momento.

Il meccanico è un fisioterapista.

Da venerdì sera alterna magnetoterapia, ultrasuoni e tense, ma l'infame, quello che ormai sembra essere una infiammazione nella zona del bicipite femorale sinistro, giornalmente, quando meno me l'aspetto, mi viene a far visita per uno o due istanti.

Chiedo al fisioterapista com'è, che a distanza di un anno, si sia ripresentato nuovamente lo stesso problema, allo stesso punto, dopo sette mesi di stop e cinque mesi di attività.
Lui spiega che l'infiammazione, sia per il punto, sia per il fatto che è localizzata al di sotto di un tendine, con il semplice riposo non va via, necessita di un'azione mirata... mmah vorrei crederci...

Inutile piangerci addosso, oramai l'ho preso come un control-alt-canc, anzi come una vera e propria formattazione del sistema e sono già con la testa ad un nuovo inizio, privo di virus e bugs, con il sistema operativo veloce ed efficiente.

Sono soltanto nell'attesa di definire quando sarà questa nuova alba.



19 commenti:

the yogi ha detto...

'dopo sette mesi di stop e cinque mesi di attività'..... un sospetto: non avrai mica forzato i tempi vista l'ansia di riprendere? succede spesso, e lo dico a ragion veduta....

Patty ha detto...

ti capisco ma guarda io ho smesso con le terapie x adesso sto a vedere come va.....quelli ci marciano alla grande coi ns soldi!
la magnetoterapia va benissimo come antidolorifico, curativa per articolazioni ma tendiniti ..... non sarei molto sicura.

Alfredo ha detto...

@ yoghi
a guardare l'andamento della crescita dei km a destra nel blog, è probabile... cavolo le gambe giravano così bene... e da ago a set ho raddoppiato i km a velocità nettamente maggiori, ma ci tenevo tanto a ben figurare il 1° novembre in casa a Gaeta.

@ Patty
si anch'io non nutro molta fiducia, ma sto facendo un tentativo, questa persona ha risolto problemi annosi, che sembravano cronici e non risovibili, a molti componenti della mia famiglia... provo ancora qualche giorno poi vedremo.

GIAN CARLO ha detto...

L'importante è crederci.

Lucky73 ha detto...

Che pacco, mi spiace! Però qui ci vorrebbe proprio una terapia d'urto e un periodo di potenziamento mirato.....

Tosto ha detto...

sono d'accordo con Patty e se leggi Albanesi te lo conferma. Se valuti i tempi e costi di recupero stando fermi e quelli facendo terapie risulta chiaro che costi benefici sono a favore del riposo.
Tieni conto che il ns fisico ha i suoi tempi, io sono andato avanti un anno col tendine d'achille dx. Riprendendo quando non si è ancora a posto si forma la classica recidiva.

Alfredo ha detto...

@ Gian Carlo
Devo crederci, ma sto violentando la mia labile pazienza

@ Lucky
La terapia d'urto dovrebbe essere questa che sto attuando ora, visto che il precedente tentativo a base di riposo non ha dato frutti

@ Tosto
Il riposo fa parte della strada già percorsa, come dicevo prima, quindi sto tentando altro.

the yogi ha detto...

ce la fai per il 6 dic? a LT c'è anche una 12k, noi si va per la mara.....

Daniele ha detto...

Sono esperto in stop and go... ormai quasi corro sorprendendomi se non succede nulla.. mai demordere e poi si riparte con ancora più voglia, il riposo a volte fa bene. Ma capisco che non ti va detto in questo momento, capisco che ora è preponderante la rabbia e delusione..

Alfredo ha detto...

@ yoghi
io spero di si... ma comunque il 1° novembre la zompettata per le vie cittadine non ho ancora escluso che non la farò, fosse anche a 6' a km (bè a 6' a km no dai era per dire :))

@ Daniele
corretto... rabbia e delusione...
C'è una particolare sensazione, che ora mi manca in particolar modo; è quando supero l'ora di corsa e le gambe girano con facilità, sciolte ben bene, succede che talvolta sembra quasi che non avverto fatica... mi sento un po' Forrest Gump...

Mathias ha detto...

ma che sfiga oh...tutti acciacati!!!

Alfredo ha detto...

Porcaccia miseria... sono incazzato nero... irrascibile con tutti... dormo male e mangio peggio... e la cosa peggiore è che non so effettivamente quando ne uscirò

Francarun ha detto...

La tecar terapia è efficace, ma sicuramente il tuo problema chiede più tempo per il recupero.....ma porca paletta ......mi spiace !

Alfredo ha detto...

@ Francarun
oramai anche il terapista ha tirato su bandiera bianca, non vedendo nessun segnale di miglioramento come aveva previsto...
sta Tecar l'ho già sentita, ma tutti questi tentivi hanno un costo...
boh, forse dovrei fare una risonanza, magari si riesce a capire bene che c'è...

Anonimo ha detto...

aho, ma che stai a rota?
e io che riesco a correre 10 mesi ogni 3 anni?
un chitarrista come te dovrebbe seguire le orme di manfredi: "... pe' fa na vita meno amaraaaa... me so comprato sta chitaraaaaa..."
dai, sto solo cercando di farti sorridere e di prenderla con filosofia.
luciano er califfo.

Alfredo ha detto...

Ah lucià
è stato un momento stamattina che m'aveva preso male, ero uscito alle 5 per vedere se domenica riuscivo a fare almeno una sgambettata nella gara per le vie di casa e dopo poco più di cinque km mi sono dovuto fermare.
Quindi nisba... volevo esordire nella 10 con una media inferiore ai 4'30 (mi piaceva sta soglia) e l'avevo fatto venti giorni prima del giorno clou, in allenamento, perciò ci rosico.
Vabbè anche quest'anno è andato...

Grazie del supporto canoro, ho apprezzato ;)

Patty ha detto...

propongo un incontro tra gli infortunati per tirarci su il morale :-)

Alfredo ha detto...

Non male come idea, un "blogpoint acciaccati" con tanto di foto e striscione ad hoc.

Anonimo ha detto...

vengo pure io che ho il record della via lattea degli infortuni.
patty, porta qualche amica.
luciano er califfo.